regolamento Concorso A.B.I. Professional

Caratteristiche dei partecipanti

Possono concorrere ai concorsi A.B.I. Professional tutti i Soci Effettivi in regola con il rinnovo annuale associativo. Le preselezioni (Interregionali) determineranno la lista dei concorrenti alla finale nazionale. Andranno al Nazionale A.B.I. Professional i primi tre classificati delle tre preselezioni Nord, Centro, Sud, il primo della sezione che porterà almeno 10 concorrenti (se non presente fra i primi tre) e il primo e secondo della sezione che porterà 30 concorrenti (se non presenti fra i primi tre).

Regolamento ricetta Interregionale

I concorrenti dovranno creare una ricetta “Fancy” in combinazione di un side finger food (non obbligatorio) e avente le seguenti caratteristiche:

  1. La ricetta potrà essere realizzata con abbinamento di un side finger food dolce o salato utilizzando prodotti tipici della regione di provenienza del concorrente. (NON OBBLIGATORIA)
  2. Il concorrente che presenterà il side finger food concorrerà al premio “SLOW DRINK & FOOD” per cui il punteggio espresso dalla giuria non verrà sommato agli altri punteggi riferiti esclusivamente al cocktail.
  3. Il finger food verrà composto in office con prodotti e attrezzature a carico del concorrente, per cui non è necessario indicare nella ricetta del cocktail di quale finger food si tratta. Saranno I giudici a fare domande in merito all’abbinamento.
  4. La ricetta dovrà essere espressa in millilitri (ml.)
  5. Il contenuto dovrà essere al massimo di 200 ml.
  6. La base alcolica non dovrà superare i 60 ml.
  7. La ricetta dovrà essere compilata con apposito modulo “Etichetta del Cocktail” fornito dai coordinatori regionali. Solo I moduli completati in ogni sua parte verranno ritenuti validi per la partecipazione al concorso.
  8. La ricetta dovrà essere composta da un massimo di 6 prodotti, comprese le gocce.
  9. il concorrente dovrà necessariamente utilizzare almeno un prodotto delle Aziende partecipanti, potrà visualizzare attraverso il sito internet Abi professional l’elenco dei prodotti che le aziende invieranno nei singoli concorsi. abiprofessional.it
  10. ogni altro eventuale prodotto necessario per il completamento della ricetta sarà a carico del concorrente.
  11. Il concorrente potrà accedere in office 30 minuti prima dell’inizio della sua prova per la preparazione della decorazione avrà 15 minuti per realizzarla.
  12. La decorazione dovrà essere composta da elementi commestibili a carico del concorrente e verrà preparata in office e posta sul bicchiere del cocktail utilizzando le apposite attrezzature.
  13. Il concorrente dovrà preparare n. 3 drink di cui due completi di decorazione. Alla giuria di degustazione andranno uno completo di decorazione per la valutazione complessiva e uno senza decorazione per la valutazione olfattiva e degustativa.
  14. il secondo drink completo va sul banco espositivo per le foto.
  15. Il tempo per la preparazione dei tre drink è di 10 minuti
  16. Il concorrente deve portare le proprie attrezzature.
  17. Il concorrente dovrà avere conoscenza della sua ricetta e degli ingredienti utilizzati, dovrà quindi relazionare con uno speech.
  18. L’estrazione del numero di uscita del concorrente verrà effettuata in office.
  19. I parametri e i punteggi di giudizio saranno i seguenti a;b;c da giuria di degustazione, d;e; da giuria tecnica:

a)Presentazione e abbinamento finger food (max. 20 punti)

b)Decorazione (solo quella sul bicchiere)         (max.   7 punti)

c)Degustazione (Gusto e Olfatto) (max. 20 punti)

d)Originalità cocktail e utilizzo prodotti sponsor (max.   7 punti)

e)Preparazione professionale (max. 10 punti) (Mise en place, ordine, pulizia, HACCP, abilità speech, rispetto tempo limite di preparazione dei cocktail).

Regolamento ricetta Finale Nazionale

I concorrenti dovranno creare una ricetta “Fancy” differente da quella realizzata per l’ Interregionale e in combinazione di un side finger food (non obbligatorio) e avente le seguenti caratteristiche:

  1. La ricetta potrà essere realizzata con abbiamento di un side finger food dolce o salato utilizzando prodotti tipici della regione di provenienza del concorrente. (NON OBBLIGATORIO)
  2. Il concorrente che presenterà il side finger food concorrerà al premio “SLOW DRINK & FOOD” per cui il punteggio espresso dalla giuria non verrà sommato agli altri punteggi riferiti esclusivamente al cocktail.
  3. Il finger food verrà composto in office con prodotti e attrezzature a carico del concorrente, per cui non è necessario indicare nella ricetta del cocktail di quale finger food si tratta. Saranno I giudici a fare domande in merito all’abbinamento.
  4. La ricetta dovrà essere espressa in millilitri (ml.)
  5. Il contenuto dovrà essere al massimo di 200 ml.
  6. La base alcolica non dovrà superare i 60 ml.
  7. La ricetta dovrà essere compilata con apposito modulo “Etichetta del Cocktail” fornito dai coordinatori regionali. Solo I moduli completati in ogni sua parte verranno ritenuti validi per la partecipazione al concorso.
  8. La ricetta dovrà essere composta da un massimo di 6 prodotti, comprese le gocce.
  9. il concorrente dovrà necessariamente utilizzare almeno un prodotto delle Aziende partecipanti, potrà visualizzare attraverso il sito internet A.B.I. Professional l’elenco dei prodotti che le aziende invieranno nei singoli concorsi. Link della lista aggiornata degli Sponsor
  10. ogni altro eventuale prodotto necessario per il completamento della ricetta sarà a carico del concorrente
  11. Il concorrente potrà accedere in office 30 minuti prima dell’inizio della sua prova per la preparazione della decorazione avrà 15 minuti per realizzarla.
  12. La decorazione dovrà essere composta da elementi commestibili a carico del concorrente e verrà preparata in office e posta sul bicchiere del cocktail utilizzando le apposite attrezzature.
  13. Il concorrente dovrà preparare n. 3 drink di cui due completi di decorazione e side finger food. Alla giuria di degustazione andranno uno completo per la valutazione complessiva e uno senza decorazione e side finger food per la valutazione olfattiva e gustativa.
 il secondo drink completo va sul banco espositivo per le foto.
  14. Il tempo per la preparazione dei tre drink è di 15 minuti
  15. Il concorrente deve portare le proprie attrezzature.
  16. Per i bicchieri non vi è limitazione nella scelta, purché siano adatti al tipo di cocktail.
  17. Il concorrente dovrà avere conoscenza della sua ricetta e degli ingredienti utilizzati, dovrà quindi relazionare con uno speech.
  18. l’estrazione del numero di uscita del concorrente verrà effettuata in office.
  19. I parametri e i punteggi di giudizio saranno i seguenti t;u;v; da giuria di degustazione, w;x; da giuria tecnica:

t)Presentazione e abbinamento finger food (max. 20 punti)

u)Decorazione (solo quella sul bicchiere) (max.   7 punti)

v)Degustazione (Gusto e Olfatto) (max. 20 punti)

w)Originalità cocktail, utilizzo prodotti sponsor e capacità relazionale (speeching) con le giurie (max.   7 punti)

x)Preparazione professionale (max. 10 punti) (Mise en place, ordine, pulizia, HACCP, abilità speech, rispetto tempo limite di preparazione dei cocktail).

 

 Abbigliamento e cura del concorrente                                              


Durante e dopo la competizione i concorrenti dovranno indossare: abito scuro, camicia bianca, cravatta Abi, distintivo Abi e scarpe nere. Evitare orologio, anelli, braccialetti e quanto possa essere soggetto a residui non desiderati, sono ammesse fedi nunziali. I capelli se lunghi vanno legati sia per uomini che per donne. La barba deve essere curata.

  • Giuria
    • La Giuria Tecnica sarà composta da Membri del Comitato Esecutivo A.B.I. Professional quella di degustazione da almeno esponente A.B.I. Professional e da pubblico presente (giornalisti, sommelier, membri di altre Associazioni del comparto turistico alberghiero). Nello specifico, fino a due concorrenti in gara, la giuria sarà composta da tre giudici di degustazione e uno per la tecnica. Se in gara usciranno quattro concorrenti per volta ci saranno due giudici per la tecnica e tre per la degustazione. La giuria di degustazione sarà posizionata di fronte al tavolo di lavoro dei concorrenti e oltre ad avere la facoltà di interloquire con il concorrente  darà una valutazione sul gusto, sull’aroma e sulla decorazione. La valutazione del giudice tecnico verrà sommato a quello della giuria di degustazione e sarà determinante nel caso in cui ci fossero dei pari meriti, passa in classifica di pari merito il concorrente che avrà ricevuto il punteggio più alto sul gusto del cocktail e a seguire il più alto nella tecnica. La giuria Tecnica sarà formata da Membri del Comitato Esecutivo A.B.I. Professional, quella di degustazione da un esponente dell’associazione e da persone tra il pubblico presente. I giudici tecnici posti ai lati del banco dei concorrenti potranno anche loro interloquire con i concorrenti in un “Role Playing” in cui simula un cliente.
    • Premi
      • In occasione delle preselezioni, A.B.I. Professional premierà il primo, il secondo e il terzo classificato con uno shaker parisienne con indicazione del 1°, 2° e 3° classificato. Verranno altresì premiati il 1° classificato per la decorazione e presentazione del drink ed il 1° classificato per la tecnica di lavoro. Tutti i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione. Per la finale Nazionale verranno premiati I primi tre classificati con premi da definire.